Cartoline consegnate a mano

c52eb16423ffc9f73d70b5ff222040a2
Gabriele Basilico – Bord De Mer

Cara Nina,
da qui si vede appena il mare, eppure il suo rumore arriva fortissimo.
Un uomo che ho conosciuto in un bar del posto mi assicura che più di così da qui non si può vedere. Lui stesso ci ha provato e molti altri – stando a quello che racconta – ma nessuno ci è mai riuscito. Sono convinto che se qualcuno vedesse per bene il mare, se io stesso riuscissi a coglierlo per intero smetterei di sentire il suo lamento.
Cammino per questo luogo da giorni e ogni volta che, spostandomi lungo le strade fino alla costa, mi sembra di trovare un punto privilegiato per guardare quella distesa d’acqua un muretto, una casa, un capannone abbandonato, spuntano davanti d’improvviso e mi tocca spostarmi ancora, ricominciare tutto da capo. Forse l’uomo del bar ha ragione, più di così da questo posto non si può vedere.

La gente di qua è talmente abituata al rumore che non ci fa più caso. Io invece non riesco a dormire perché di notte lo sciabordio è ancora più forte. Non mi ricordo da quanto tempo sono arrivato qui ma non riesco a andare via. È il rumore a trattenermi; deve essere questo rumore incessante delle onde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *